Top

Il College apre le porte: OPEN DAY

Il College di Comunicazione Coerente apre e porte. Il 23 settembre e il 7 ottobre, dalle ore 10 alle 18, sarà possibile visitare la sede del College a San Martino di Lupari (PD), conoscere i docenti e sperimentare il metodo. Lo staff sarà a disposizione per dare le informazioni sul percorso di formazione biennale per Operatori in Comunicazione Coerente e Operatori Olistici in kinesiologia. Sarà possibile inoltre sperimentare il metodo, prenotando una sessione individuale di prova.

Abbiamo chiesto alla Direttrice del College, Iside Cornacchia, di darci qualche informazione in più sul metodo.

“La Comunicazione Coerente è una disciplina innovativa, nata pochi anni fa. Si è sviluppata a partire dalla kinesiologia, unendo gli elementi di naturopatia. La kinesiologia è nata negli anni ’60 e ha visto una grande evoluzione che è maturata di pari passo con l’evoluzione dell’essere umano, dei suoi disagi e delle sue necessità. In questi ultimi sessant’anni sono cambiate molte cose, le persone hanno sempre più bisogno di riconnettersi con il proprio cuore per poter dare un senso alla vita. Siamo in un momento di grande introspezione, dove siamo chiamati a guardare dentro piuttosto che fuori per poter trovare pace, soddisfazione e realizzazione.”

In che modo la Comunicazione Coerente può aiutare le persone a ritrovare l’armonia?

“Innanzitutto le persone hanno bisogno di essere “rieducate” per poter vedere le cose da una nuova prospettiva. Abbiamo imparato dalle generazioni passate, dai genitori e dalla società a dare la responsabilità dei nostri insuccessi e frustrazioni a qualcosa che è fuori di noi, come ad esempio la cosiddetta “sfortuna”, e questa abitudine a cercare le cause della nostra insoddisfazione e del malessere anche fisico che spesso proviamo, all’esterno, ci ha deprivato completamente del nostro potere personale. Ecco che il primo passo è riacquistare questo potere, perché se comprendiamo che è possibile essere i protagonisti della nostra vita, allora possiamo riprendere tutto nelle nostre mani e cambiare le cose che non ci stanno bene. Questo obiettivo non si raggiunge in un giorno, è necessario smantellare credenze e convinzioni, è un percorso di crescita ed evoluzione personale che richiede non solo del tempo, ma anche degli strumenti in grado di resettare le vecchie informazioni per darci la possibilità di aprirci più velocemente al nuovo. Quando comprendiamo che il nostro presente è il frutto delle scelte che abbiamo fatto ieri, possiamo scegliere il meglio per noi oggi, per poter costruire la vita che desideriamo veramente. La Comunicazione Coerente può aiutarci in questo “viaggio” verso la libertà.”

Quindi le persone devono prima cambiare dentro per poter cambiare la loro realtà esterna, giusto? In che modo questo metodo favorisce questo processo di trasformazione a livello pratico?

“Esatto! Faccio un esempio: quando siamo arrabbiati, pensiamo di esserlo nei confronti di qualcuno perché magari ci ha fatto un torto, questo è un atteggiamento molto radicato nelle persone oggi giorno. In realtà questa rabbia che proviamo è innanzitutto verso noi stessi, per esempio per aver permesso ad una tale persona di farci un certo torto… Vedere le cose da questa nuova prospettiva, ci consente di risolvere dentro di noi l’emozione che proviamo, invece di aspettare che siano gli eventi esterni a portare la pace. La Comunicazione Coerente aiuta a portare questo tipo di comprensione. Durante una sessione individuale, attraverso il TMK (Test Muscolare Kinesiologico) possiamo portare in superficie le cause che hanno originato il disagio, ossia quei meccanismi interni che si trovano nella nostra parte più profonda (subconscio) e che influenzano la nostra vita, facendoci reagire in un modo piuttosto che in un altro. Poi vengono scelte le tecniche più appropriate per riportare la persona in equilibrio. Questi esercizi lavorano a livello neurologico, ossia cambiano le informazioni a livello cellulare. Se prima reagivamo alle sfide della vita in un modo non molto ecologico per noi (ad esempio arrabbiandoci), adesso possiamo reagire in maniera diversa, secondo nuove modalità.”

Quali sono gli aspetti della vita che si possono indagare e risolvere con la Comunicazione Coerente?

“In realtà la Comunicazione Coerente può lavorare su qualsiasi contesto. E’ una disciplina olistica appunto perché considera l’essere umano nella sua complessità, ossia un insieme di tutti i livelli che lo costituiscono: fisico, emotivo, mentale, energetico e spirituale. Questi livelli sono interconnessi fra di loro, e si influenzano a vicenda. Questo significa che quando una persona arriva con un sintomo fisico, oppure con una vera e propria malattia, si va a lavorare sugli aspetti che l’hanno originata e il più delle volte si può constatare come appartengano ad altri livelli, come ad esempio emozioni, convinzioni, genetica, ecc. La Comunicazione Coerente, grazie anche al TMK, riesce ad arrivare subito alla causa, senza andare per tentativi, a risolverla e a riportare così lo stato di coerenza nell’organismo. Un sintomo è solo un’informazione, l’espressione di un disagio che si trova a monte e che deve essere ricercato e sciolto, affinché si risolva il sintomo stesso.”

Vi ricordiamo che sarà possibile sperimentare il metodo durante gli Open Day, basta prenotare scrivendo a info@comunicazionecoerente.it.